La Genesi

12/10/2008 13:19   Julia - [ Biblioteca ] [ Fasce ] Sta seduta su una sedia la spia, accanto a THREVOR, con le mani poggiate sul tavolo davanti a loro. Indossa una maglia bianca di seta a maniche lunghe, dei pantaloni neri di cotone e un paio di stivali di pelle a tacco basso, anche quelli nerastri. Le fasce sacre celano il volto e i capelli sono raccolti nella solita treccia, che le cade lungo la schiena. Al fianco sinistro pende l'Artiglio del Nord, mentre nel manico destro della maglia è nascosto un pugnale da lancio. Davanti a se ha un grosso libro, aperto, che par leggere con attenzione.
 
12/10/2008 13:23   Threvor - [Biblioteca] Ed è cosi' che inizia la sua prima lezione con julia, di fianco a se, lui veste come al solito, magliettina a maniche corte di un azzurro scuro, pantaloni a tre quarti di color grigio chiaro strappati all'estremità del ginocchio destro, il cappello sul tavolo di fianco al suo braccio sinistro leggermente infortunato, i capelli biondi accarezzano il suo volto coprendolo leggermente, rimane attento anche lui sul libro, mentre con i suoi occhietti azzuri guarda Julia attentamente.
 
12/10/2008 13:27 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia - [ Biblioteca ] [ Fasce ] Mhh, dunque... [ Mugugna tra sé, mentre alterna lo sguardo tra THREVOR e il libro. ] Oggi inizieremo a parlare della Genesì. E' giusto iniziare dal principio di tutto quanto. Giusto? [ Fa per schiacciargli un occhiolino. ] Allora. Sai leggermi questa parola? [ Domanda, mentre con l'indice della mano sinistra indica la parola "L'Angelo". ] Vediamo se le nostre lezioni su leggere e scrivere hanno dato i suoi frutti. [ Commenta, apparentemente ironica. ]
 
12/10/2008 13:32 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] ehmmm, si, iniziamo dal principio mia signora..[fa cenno di "SI" con la testa ascoltando attentamente la domanda di Julia andando subito a leggere quell'insieme di lettere che formano una parola] ehm...A....N....G.....E......L.....e non so l'ultima lettera![afferma dispiaciuto, testa va in basso come se fosse capitato qualcosa di grave, ovvio che un bambino della sua età non capisce ancora alcune cose] Sono un'asino, uffi...[ora sbuffa un pochettino, ma ricomincia senza arrendersi] Aspetta![ora pare ritornargli in mente] E una O!!![ora sorride sicuro di quello che ha detto, sperando che ci azzecchi]Ho sbagliato?
 
12/10/2008 13:37 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] [ Abbozza un sorriso, che a sua volta traspare sulle fasce sacre. ] Bravissimo. Quelle lettere formano la parola "Angelo". [ Butta un'occhiata sul libro intanto. ] "L'Angelo mi guardò e disse:" [ Legge la prima frase scritta sul libro della Genesì. ] Allora piccolino, devi sapere che all'inizio c'era un vuoto immenso, dove abitavano delle creature innomabili e terribili. C'erano dei mostri spaventosi. Ma a al Nostro Dio ciò non piaque. E sai, prese una stella e la frantumò, e poi un'altra, e l'altra ancora, creando così una palla di polvere brillante. Con un soffio quella palla prese fuoco. La pose al centro del cielo che a sua volta scaccio l'oscurità. [ Sospira. ] Sai che cos'ha creato così?
 
12/10/2008 13:47 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] Certo, posso immaginarmelo che cosa abbia creato...[si blocca e ragione un momentino sulla questione] Allora, se lui scaglia una palla di fuoco in poche parole su un mondo molto parallelo al nostro, mhhh, si, potrebbe aver creato noi, gli animali, gli esseri umani, la religione, insomma tutto ciò che dobbiamo a lui, LA CREDENZA[sospira dopo tutte quelle parole messe insieme in un secondo] Correggimi se sbaglio, ma credo che lui l'abbia fatto per diffondere la sua volontà a noi, la sua forza, i suoi stati d'animo...Uffa, non so piu' che dire, l'immaginazione ha la sua fine..[ora si gratta la testa con l'indice sinistro, e gli scappa anche un sorrisetto cercando di trovare una soluzione a questo "dilemma"]
 
12/10/2008 13:52 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] [ Scuote il capo, contrariata. ] Sbagliato! [ Ribatte verso THREVOR, sogghignando. ] Così Unico ha creato il Sole. [ Corregge il bimbetto, ridacchiando appena. ] Sei un bambino, a regola dovresti indovinare 'ste cose anche a occhi chiusi... [ Insinua, assottigliando lo sguardo. ] Allora, dopo aver creato il sole, le creature infernali, che non potevano sopportare la luce del sole, si lamentarono con il Senza Nome. Così il nostro Dio prese una manciata di terra infuocata dal Sole, ci soffiò sopra per raffreddarla e la pose accanto all'astro... sai per caso che è successo dopo? [ Chiede, infine. ]
 
12/10/2008 13:58 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] [Guarda un po perplesso alla Luttuosa, e fa cenno con il capo di seguire] Ahhh, beh, dopo? be se deve raffredare, vuol dire che il sole si doveva spegnere, ma che senso ha???primo accende il Sole e poi lo spegne?[domanda il bimbo, un po' confuso alla partenza decisa di Julia]
 
12/10/2008 14:02 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] Ma cos'hai capito scemotto? [ Si trattiene di ridere, mentre TENTA di dargli un leggero scappellotto dietro la nuca con la mano destra. ] Ha preso una manciata di terra dal sole! E poi l'ha raffreddata! Insomma ha creato il sole e il luogo dove viviamo noi. [ Puntualizza. ] Allora, così facendo disse che il giorno sarà regalato a coloro che vivono sulla terra e le creature infernali vivrano nelle oscurità. Poi mandò suoi angeli sulla terra, per scacciare le bestie abominevoli, così da spingerle al lato buio, così da creare le creature sulla parte illuminata. Ci sei fino a qui? [ Incrocia entrambe le braccia all'altezza del seno, attendendo una risposta da parte del ragazzino. ]
 
12/10/2008 14:04 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] ahhh, giusto, e beh, ma io non sono tanto bravo in letteratura, ma se mi impegno ci arrivo non vi preoccupate mia signora...[ora trattiene un po' il respiro dall'imbarazzo totale] Si, ci sono potete pure continuare, e solo che è la prima volta che affronto un TEMA come questo, però mi interessa fidatevi, continuate su, su..[ora sorride, mentre arriva lo scappellotto ovviamente]
 
12/10/2008 14:08 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] D'accordo... [ Prende fiato, per poi continuare il racconto. ] Sul lato luminoso creò animali, piante, nuvole e pose le montagne come pilastri affinchè reggessero il cielo. Le cosprase di neve per renderli inaccessibili e decise che gli angeli avrebbero abitato su di esse. [ Porta lo sguardo sul libro. ] Infatti guarda: "Che le montagne siano interdette a tutti, tranne che a voi, miei servitori. Il regno degli animali è nelle pianure, quello degli esseri infernali nelle tenebre, il vostro nella luce, dove cielo e terra si toccano". [ Legge quella frase al ragazzino, storcendo le labbra. ] Comprendi fino a qui? [ Aggiunge, interrogativa. ]
 
12/10/2008 14:12 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] Certo si, posso capire, ma a questo punto gli Angeli da quel giorno regnarono su questa terra?[fa spallucce, cercando di ritornare un'attimo indietro nel discorso.] Ho capito comunque, andiamo pure avanti...Ma non devo dirvelo a memoria poi vero?Spero di no, questo è solo per capire che cosa siano i Luttuosi insomma' Che cos'è L'UNICO?[domanda nuovamente cercando di prendere appunti in una specie di Taquino personale] Prendo appunti...
 
12/10/2008 14:18 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] Unico regna su tutto, ricordatelo. Angeli hanno trovato solo la casa in cima alle montagne. [ Precisa meglio, sorridendogli a trentadue denti. ] Devi saperla e basta la Genesì, magari non a memoria, ma devi saperla ecco. [ Aggiunge, frettolosa. ] Allora, gli angeli sentivano un certo vuoto, perché avevano bisogno di qualcuno per condividere tutte le meraviglie del mondo fatto dal Senza Nome. Così, l'Unico, prese un capelli e una piuma da ogni angelo, prese la terra e la impastò col sangue, fatto uscire dal dito, indi mise ciò che aveva preso ai suoi servitori e fece l'uomo. [ Breve pausa. ] Poi c'è un'altra cosa da dire su questa cosa, ma la saprai quando diventerai più grande. [ Spiega infine, mordendosi il labbro inferiore. ]
 
12/10/2008 14:21 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca]ma io sono grande...[ribatte alla Luttuosa,buttando il petto all'infuori e tentando a tutti i costi di rendere orgogliose le sue parole] Mhhh, comunque continuate mia Signora...attendo..[ora rimane paziente guardando Julia]
 
12/10/2008 14:27 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] Allora, dicevamo! [ Alza leggermente la voce, guardando altrove. ] le creature abissali nutrivano rancore nei confronti del Dio senza nome. Infatti la zona su cui abitavano era sterile e umida, non c'erano quasi animali. Così uno di loro, il più scaltro Agikath andò contro il suo padrone e scatenò la guerra. Gli Angeli contro i mostri infernali. Il cielo fu scosso e la terra tremo. pensa che le stelle caddero. [ Interrompe il racconto, per un attimo. ]
 
12/10/2008 14:30 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] Le stelle caddero???[rimane un po perplesso la Marmotta Bionda, si gratta il mento con la mancina e ragiona come al solito] Ma cosi' le stelle non potevano illuminare la Notte, e la Luna? Che fine ha fatto?[ora domanda ingenuamente, lo avrebbe fatto chiunque della sua età ovviamente]
 
12/10/2008 14:34 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] [ Tenta di poggiare la mano sinistra sulla chioma bionda del ragazzino. ] Tutto a suo tempo piccolino. Alcuni uomini si lasciarono corrompere dagli aborti oscuri e tradirono l'Unico. Il Senza Nome soffrì tantissimo e pianse per il fatto che alcuni suoi uomini lo avevano tradito. Con il suo pianto creò i mari e i fiumi. [ Sospira, socchiudendo leggermente gli occhi. ] Per l'Unico era una tragedia vedere le proprie creature corrompersi così... [ Aggiunge, rimanendo sempre seduta su questa seggiola, con la schiena poggiata sullo schienale. ]
 
12/10/2008 14:39 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] Ohh, cacchio, non vorrei essere al posto dell'UNICO, da come raccontate voi mia signora. Non oserei pensare se io fossi al posto suo, quanto soffrirei.[ora scuote la testa in segno di disapprovazione] E comunque, io credo che se ci ha creati ci sarà un motivo, dobbiamo mandare avanti la sua CREDENZA dite?[ora domanda incuriosito]
 
12/10/2008 14:44 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] Tutto nel suo tempo piccolino. Tutto nel suo tempo. [ Ripete con calma verso THREVOR, mentre i suoi occhi rimangono su quelli del bimbetto. ] Sai, l'ira del dio si travolse tutto il mondo. I mostri furono mandati a vivere nei flutti per l'eternità, gli uomin, riconosciuti come traditori, hanno conosciuto la notte. Così per un certo periodo ci sarà il Giorno o il Dì e l'altro periodo sarà Notte. Giorno dura dodici ore, e la cosa vale anche per la Notte. Ci ha dato così anche la pioggia, le malattie. Gli uomini dovettero patire la fame e la sete. [ Sospira, facendo una pausa. ] E sai che cos'ha giurato poi?
 
12/10/2008 14:49 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] capisco mia signora...[si blocca e rimane attento] Ma mi potete spiegare il perchè si portano le fasce? Sono consacrate dall'unico? [ora domanda, incuriosito sempre di piu']
 
12/10/2008 14:54 Femmina  Spia dei Luttuosi  Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] Ha giurato che se l'uomo continuerà ad essergli infedele, lui calerà con forza e ci scaraventerà nel Sole con il suo mondo... [ Risponde, mentre si alza dalla sedia. ] E' il simbolo del nostro giuramento e dell'impegno a non parlare a nessuno di quanto si custodisce all'interno del monte e a ricordate la nostra promessa di non addentrarsi nei cunicoli del sacro altare, nonostante siano adibiti alla custodia della via d'accesso... [ Sospira. ] Io dovrei andare rimani qua a studiare da solo? [ Domanda, voltandosi verso la porta della biblioteca. ]
 
12/10/2008 14:58 Maschio  Libero  Threvor
- [Biblioteca] Si provo da solo, poi vi farò sicuramente domande...senza dubbio, grazie per la lezione mia signora[ora abbassa la testa in segno di rispetto, il bimbo ha voglia di imparare] Io ce la metterò tutta signora...[ora un sorrisetto traspare in suo viso] Lode all'unico[la saluta]
 
12/10/2008 14:59   Julia
- [ Biblioteca ] [ Fasce ] "Lode all'Unico!" Lo saluta infine, uscendo in contemporanea dalla biblioteca.
 
12/10/2008 15:02   Threvor
- vede uscire julia e gli scambia un sorriso bello bianco, poi ritorna con la testa sui libri, di fianco ne ha altri due, e dovrebbe leggerli tutti, sperando che ci ricavi sicuramente qualcosa.

inserito da Thunder il 2008-10-12 21:31:09

Julia inserito il 2008-10-14 20:42:39
Julia versione mamma/maestra č parecchia roba xD